Fiaccolata per la pace e solidarietà internazionale

La società civile ticinese continua a mobilitarsi contro la guerra e per il sostegno alla popolazione dell’Ucraina, invitando la cittadinanza a partecipare alla fiaccolata che si terrà domenica 6 marzo alle ore 20.00 a Bellinzona.

Dopo il presidio per la pace che si è tenuto sabato 27 febbraio a Bellinzona, occorre continuare a mobilitarsi per la pace e per il sostegno concreto alla popolazione dell’Ucraina che sta pagando duramente le conseguenze di questo conflitto. Per questo motivo 30 associazioni, sindacati e partiti hanno organizzato una fiaccolata che partirà domenica 6 marzo alle ore 20.00 dal piazzale FFS di Bellinzona e si concluderà in piazza Governo.

Sono già centinaia di migliaia i profughi di guerra che stanno abbandonando l’Ucraina e che necessitano di un sostegno immediato. Cibo, vestiti, sanità e accoglienza. Oltre alla popolazione civile, anche le autorità pubbliche del nostro Paese possono e devono fare molto, a tutti i livelli: comunale, cantonale e federale. Dobbiamo fare di più per accogliere e sostenere le persone in fuga dalla guerra e dalla repressione.

Con questa mobilitazione, oltre a dare un ulteriore segnale di pace e di condanna ad ogni forma di guerra, chiediamo a tutte le autorità politiche di attivarsi:

  • per la fine immediata della guerra e il ritiro delle truppe russe;
    a sostegno di tutti coloro che anche in Russia esprimono pubblicamente il loro dissenso a questa guerra;
  • per favorire una politica d’asilo e d’accoglienza delle persone che fuggono dalla guerra o dalla repressione russa;
  • per offrire opportunità logistiche e infrastrutturali in aiuto ai gruppi, alle associazioni e ai movimenti che stanno organizzando sostegno materiale alle persone colpite;
  • per dare un contributo economico ad associazioni che svolgono aiuto umanitario al popolo ucraino e alle vittime di questa guerra.

Invitiamo la popolazione ad unirsi a questa fiaccolata e di portare delle candele.

Alla fiaccolata non ci saranno interventi ufficiali. Questa manifestazione è sostenuta da (in ordine alfabetico):

  • Associazione Aiuto medico Centro America (AMCA)
  • Associazione Biblica della Svizzera Italiana
  • Associazione DaRe – Diritto a Restare
  • Azione Quaresimale
  • Collettivo Io l’8 ogni giorno
  • Conferenza Missionaria per la Svizzera italiana
  • Coordinamento donne
  • Donne PPD
  • Donne per la pace
  • FAFTPlus
  • Forum Alternativo
  • Generazione giovani
  • Giovani Verdi
  • Gioventù Anticapitalista
  • Gioventù Socialista
  • Giovani Liberali Radicali Ticino
  • GSsE – Gruppo Svizzera senza esercito
  • L’Alternativa di Mendrisio
  • MPS
  • OCST
  • Partito Liberale Radicale
  • Partito Socialista Ticino
  • Partito Popolare Democratico
  • Più Donne
  • Sciopero per il clima
  • SEV
  • SOS – Soccorso Operaio Svizzero
  • UNIA
  • USS
  • Verdi Ticino
  • VPOD

Ci teniamo a sottolineare che sicuramente ci sono altre associazioni solidali con questa fiaccolata che non hanno potuto essere contattate e poter comunicare la loro adesione ufficiale in tempi così brevi. Ovviamente tutte le associazioni sono invitate a partecipare e possono volentieri condividere l’invito tra i loro contatti.