Categoria: salario minimo

Di salario minimo, provocazioni e soluzioni

Le iniziative elaborate sono uno strumento nato dalla sfiducia nella capacità degli organi dello Stato di tradurre fedelmente le intenzioni dei loro promotori: l’inconveniente è che traducono fedelmente anche gli errori o le sviste dei promotori. Il testo costituzionale alla base della Legge sul salario minimo ne è la prova, a prescindere dalla provocazione...

Salario minimo: sociale prima che sindacale

Tutti i salari in Ticino devono permettere ai residenti di vivere sopra alla soglia di povertà! Sembra un’esclamazione ovvia e che rispecchia pacificamente la volontà popolare espressa ormai diversi anni or sono sul tema dei salari minimi. Oggi però non è così e i tre soci fondatori di TiSin hanno avuto perlomeno il merito...

Lanciamo un’iniziativa popolare per un salario minimo davvero dignitoso! Comunicato stampa

Purtroppo i recenti fatti delle tre aziende del Mendrisiotto che, grazie all’autoproclamatosi sindacato vicino alla Lega “Tisin”, si rifiutano di pagare finalmente un salario minimo giusto ai propri dipendenti sono unicamente la punta dell’iceberg. La precarietà lavorativa e il dumping salariale sono diffusi nel nostro Cantone – occorre agire! Ecco perché il Partito Socialista ha...

Comitato Cantonale di settembre: prepariamoci a difendere il salario minimo!

Lo scorso 8 settembre si è tenuto il Comitato Cantonale del Partito Socialista a Bellinzona. Fabrizio Sirica, nel suo discorso, ha ribadito la necessità di proporre un piano di rilancio per affrontare i problemi del Canton Ticino. Il PS Ticino intende infatti affrontare le sfide che attendono il nostro Cantone con una serie di...

Il PS è fermamente deciso a sostenere l’introduzione del salario minimo sociale

Alla vigilia del voto in Parlamento sul salario minimo, il PS e il Gruppo socialista ribadiscono la ferma volontà di introdurre un salario minimo sociale capace di rispondere al voto popolare che ha accolto l’iniziativa “Salviamo il lavoro in Ticino!” quasi cinque anni fa. Il PS contesta le proposte formulate all’ultimo momento dalla destra,...

Il grande lavoro fatto per trovare un accordo sul salario minimo ha dato un primo risultato. Ma non basta!

Il PS ha sottoscritto un rapporto unitamente a Verdi del Ticino, Lega dei Ticinesi e PPD in Commissione della gestione, il quale propone un salario minimo tra 19,75 e 20,25 franchi all’ora. A quasi cinque anni dall’accettazione dell’iniziativa “Salviamo il lavoro in Ticino!” andava trovato un accordo senza più temporeggiare sulle spalle delle persone...

Di nuovo smascherato il doppio gioco di liberali, Ppd e della destra!

Il Ticino esige delle risposte alle urgenze dei salari e delle condizioni di lavoro, della continua riduzione del potere d’acquisto dei Ticinesi, in materia di protezione dell’ambiente, ma liberali, Ppd e la destra dimostrano ancora una volta il loro doppio gioco a livello cantonale e federale. I loro discorsi in vista delle Cantonali del...

Un Comitato cantonale all’insegna della parità

Il 2019 è l’Anno femminista, con lo Sciopero femminista del 14 giugno. «Se le donne lo vogliono, tutto si ferma» sarà lo slogan dello Sciopero delle donne* con cui verrà data ancora più forza alle rivendicazioni femministe. Un Comitato cantonale, di mercoledì 20 marzo, all’insegna quindi della parità: diretto da donne e con oratrici...